BASKET, PLAYOFF C SILVER: LUCIANA MOSCONI GLOBO IN FINALE

Ancora una battaglia, come in gara-1. E ancora una vittoria della Luciana Mosconi Globo che piega definitivamente la resistenza della Robur Osimo, chiude la serie playoff sul 2-0 arrivando ad ali spiegate in finale. Al PalaBellini partita infuocata tra due squadre che non si sono certo risparmiate, i bianconeroverdi hanno forse sofferto di meno rispetto alla prima partita e hanno condotto praticamente per tutti i 40 minuti. L’unica colpa dei ragazzi di coach Marsigliani è forse non aver chiuso la pratica dopo aver toccato un paio di volte, a inizio di ripresa, il +15. Osimo ha avuto il grande merito di non mollare mai rimettendosi in carreggiata sospinta dai suoi gladiatori. Ma gli anconetani hanno sempre trovato le giuste armi per respingere le folate degli osimani e alla fine il risultato a loro favore è più che legittimo e limpido.

Marsigliani opta per un quintetto formato dai fratelli Centanni con Maddaloni, Reldolf e Tarolis. La partenza della Luciana Mosconi Globo è buona e c’è lo 0-7 con tanto di stoppata di Redolf e conseguente tripla in transizione. Osimo entra in partita rispondendo con un 10-0 chiuso dalla tripla di Loretani schierato sin dall’inizio da Marini. La nuova bomba di Domesi porta la Robur sul 13-9, ma i fantasmi di gara-1 in casa Luciana Mosconi Globo spariscono ben presto. Ruini e Filippo Centanni sono precisi da fuori, e c’è anche la zampata di capitan Giachi sul nuovo sorpasso anconetano (19-21) prima della fine del quarto sul 20-23.

Marsigliani pesca dalla panchina anche un utile Pajola. Tripla dall’angolo di “Pajo” e Ancona sul 25-30 a inizio di secondo parziale. Cardellini e Conti riportano i discorsi in parità prima del nuovo strappo ospite con Tarolis, Maddaloni e la tripla di Ruini (32-38). La gara di infiamma a 3′ dalla fine con il tecnico fischiato a Bini per proteste. La Luciana Mosconi Globo arriva sul 35-43 e chiude il primo tempo sopra di 8 punti (41-49).

Il rientro in campo è tutto di marca anconetana. Ruini, Centanni e Tarolis siglano il 41-56. Osimo recupera sfruttando anche un antisportivo fischiato a Ruini, poi si mette a zona e viene bucata subito dalle triple di Redolf e Centanni per il nuovo +15 (50-65). Negli ultimi 2′ di terzo quarto Bini segna 9 punti di fila con i locali che sono a -10 (59-69). La Luciana Mosconi Globo prova ancora lo scatto con Ruini e Tarolis (59-73) ma sulla sirena del 30′ c’è la tripla di Carletti che lascia ogni discorso aperto (62-73).

Sale la tensione anche tra il numeroso pubblico presente, in campo la Robur parte bene nell’ultimo quarto con le penetrazioni vincenti di Breccia e Bini. La Luciana Mosconi Globo cerca garanzie in attacco e l’obbiettivo e armare la manona di Valentas Tarolis che se innescato può essere devastante. 6 punti del “Leone del Baltico” che però commette anche il 4°fallo con poco meno di 6′ dalla fine. La Robur approfitta dell’uscita del totem lituano per ricucire sul -6 (75-81) con Conti e la nuova entrata vincente di Breccia. Passano i minuti e si sbaglia da ambo le parti con Bini che fallisce anche la tripla del -3. In arrivo gli ultimi 2 minuti e mezzo con Filippo Centanni che approfitta dello spazio concesso dalla difesa osimana per il comodo appoggio del 75-83, dall’altra parte l’errore di Domesi suona come una sentenza che viene certificata dalla tripla frontale da urlo di Centanni che chiude ogni discorso. Osimo sbaglia i tiri della speranza e Ruini finalizza il contropiede del definitivo 75-88. Finisce con i tifosi anconetani tutti in piedi a pugni al cielo soddisfatti di aver vinto ed essere arrivati in finale.

Ora dieci giorni di attesa prima di gara-1 dell’ultimo atto dei playoff, in programma domenica 6 maggio al PalaPrometeo Estra. Nel frattempo si conoscerà il nome dell’avversaria che uscirà dalla terza e decisiva partita in programma nel prossimo week end tra le pesaresi Bramanate e Pisaurum (serie sull’1-1 dopo il pareggio del Bramante).

TABELLINO GARA 2

Robur Osimo – Luciana Mosconi Globo 75-88

Robur Osimo: Bini 19, Breccia 6, Domesi 6, Rasicci, Loretani 6, Mazzieri, Conti 15, Carletti 11, Cardellini 12, Pierucci. All. Marini

Luciana Mosconi Globo: Centanni E., Centanni F. 16, Ruini 15, Giachi 7, Luini, Tarolis 19, Maddaloni 5, Redolf 14, Cognigni, Pajola 5, Baldoni 7. All. Marsigliani.

Sharing is caring!