LARDINI, CONFERMATA BOSIO. SQUADRA PREMIATA AL “CESARINI”

La regìa della Lardini resta nelle mani di Francesca Bosio. L’alzatrice milanese, 20 anni il prossimo 7 agosto, dirigerà in campo la formazione filottranese anche in A1, categoria che ritrova a distanza di due stagioni. Nel campionato 2015/16 con la maglia dell’Igor Gorgonzola Novara collezionò, come vice di Noemi Signorile, 15 presenze, l’ultima delle quali in gara-tre dei playoff scudetto contro la Liu Jo Modena di coach Alessandro Beltrami, l’allenatore che guiderà la Lardini al debutto con la serie A1.

Sono contenta che mi venga data questa grandissima opportunità – ammette l’alzatrice della Lardini –. Torno in A1 con più esperienza e soprattutto dopo una stagione per me molto importante. Non vedo l’ora di confrontarmi con l’A1, sperando che possa andare bene come nell’ultimo campionato, anche con meno risultati positivi, sarebbe chiedere troppo”. Cresciuta nell’Aspes Cus Milano, Francesca Bosio ha maturato le prime rilevanti esperienze in B1 con la Futura Volley Busto e con la Igor Volley Novara, società con cui ha debuttato in campo internazionale nella Challenge Cup e poi in serie A1. La scorsa estate il trasferimento alla Lardini, condotta da titolare (31 presenze complessive) alla vittoria di coppa Italia e campionato. “Filottrano è la piazza perfetta per affrontare da titolare il massimo campionato italiano. L’anno scorso mi sono trovata benissimo in tutto e con tutti e non vedo l’ora di ricominciare”.

Nel frattempo, ieri sera, la Lardini è stata premiata al Paradise di Monsano durante la serata dedicata ai riconoscimenti in nome di Renato Cesarini. A ritirare il premio il libero e filottranese doc Federica Feliziani (nella foto di Ferruccio Tifi con la giornalista Rai Simona Rolandi) accompagnata dal presidente onorario Giovanni Morresi e dal ds Mauro Carloni.

Feliziani Rolandi

Sharing is caring!